giovedì 3 luglio 2008

Caccia alla citazione/6


Bene bene, ecco a voi la citazione della settimana. Io ci povo a farle un pò difficoltose, ma non mi riesce alla fine!!

Da che libro è tratto questo passo e cosa sta descrivendo? Siate precisi, eh! In caso di necessità agevolerò un supporto fotografico ^_^


I raggi cupi e rossastri si posarono su Padre Tempo; nella luce dell’ultimo sole anche l’immenso deserto d’acqua si tinse di rosso. Avreste dovuto vedere, sembrava un mare di sangue. La luna sorse nella posizione sbagliata, vicino al sole, e fu inondata da una luce infernale.
Quando il sole la vide, cominciò a scagliarle contro i suoi raggi di fuoco. Cercò di attirarla a sé come una gigantesca piovra; nessuno seppe se ci riuscì o se fu la luna stessa ad avvicinarsi di propria iniziativa. Infine i raggi del sole l’avvolsero completamente e divennero un’unica, enorme, palla incandescente che si allontanò verso l’orizzonte.

Aggiornamento: Sauron e Val hanno indovinato la citazione. Si tratta del brano descrittivo della distruzione di Narnia, presente nel settimo libro della saga, ovvero "L'ultima battaglia".
Bravissimi! Ma la prossima citazione sarà difficilisssssssima, promesso ^_-


11 commenti:

LucaCP ha detto...

Solita domanda: io l'ho letto? Perché di solito anche se non ricordo bene il romanzo le citazioni sono familiari. In questo caso, nada °_°

Mirtillangela ha detto...

@luca: non credo, sai? Non mi pare di vederlo nella tua libreria...

Stefano Romagna ha detto...

Non dice nulla neanche a me... Le scegli troppo difficili! :-P

Valberici ha detto...

Un libro scritto da un amico dello scrittore più noioso che conosco.
Un personaggio "chiamato" da un "leone" ;)

imp.bianco ha detto...

Val.. così lo capisco anch'io! è tratto da un libro delle Cronache di Narnia di Lewis, non saprei quale però! :P

X-Bye

LucaCP ha detto...

Oddio, Narnia? Mai letto in vita mia °_°

PS: concordo col "noioso" di Valberici!

sauron era un bravo artigiano ha detto...

Non avevo riconosciuto che fosse narnia. Ma se il ciclo è quello, immagino debba essere un brano dell'apocalisse descritta ne "l'ultima battaglia" (il libro con il lieto fine più sconvolgente che io abbia mai letto)

Mirtillangela ha detto...

@Stefano: seeeeeeee, come no, infatti l'hanno azzeccata subito!! Arg!

@val: ti odio!! -_-
Devi essere più preciso! Però, se poprio ci tieni a entrare nella mia autorevole classifica, te lo do un punticino premio... :P

@imp: eggià, indovinato!

@lucacp: su Tolkien noioso concordo, su narnia... nn ci si poteva aspettare nulla di diverso da un super cattolico praticante come Lewis, autore delle Lettere di berlicche ^_-

@sauron: esatto, è tratto proprio da quel libro lì! Ma le sai tutte, tu! Bravo Sauron e bravo Val.

sauron era un bravo artigiano ha detto...

Eh eh. Grazie.

Per inciso, occhio che Lewis non era cattolico. Il fatto che fosse invece un convinto anglicano era una cosa che a quanto pare portava a accese discussioni con Tolkien.

Valberici ha detto...

Accetto con piacere il punticino, ma io volevo solo dare un aiutino :P

Attendo ovviamente l'apocalittica citazione finale...quella che mi getterà nel più nero sconforto e ridurrà al lumicino la mia autostima.
Tanto che, dopo giorni di riflessioni, mi indurrà a recarmi alla Mondadori per domandare alla commessa: "Scusi, sa quando esce l'ultimo libro di Moccia? E' già possibile prenotarlo?"...... :D

Mirtillangela ha detto...

@sauron: ah, si, vero. sarà che per me le religioni son tutte uguali... grazie della correzione! ^^'

@val: ahahahaahahahah!! Sarà tratta da un libro non epico e non recentissimo. Stop con gli spoiler!