mercoledì 12 dicembre 2007

Bussola D'oro- Film


Dopodomani
esce nelle sale italiane il pericolossissimo film fantasy di cui ho già avuto modo di parlare.
Sembra che in america non abbia avuto il successo previsto e la casa cinematografica si affida all'Europa per risollevare il botteghino. Speriamo che i cattolici, quelli veri, sappiano andare oltre stereotipi e paure e portino i loro bambini al cinema. A me porterà il buon caro Roberto e magari mi compra anche i pop corn (sempre che gli dimostri di aver fatto 3 km sul tapis roulant in questi giorni....)

Intanto beccatevi il trailer de La Bussola D'oro.


11 commenti:

Roberto ha detto...

- Popcorn.... 73% di carboidrati, 9% di grassi per un totale di 350Cal circa.
- Cloruro di sodio annesso con conseguente ritenzione idrica..
vediamo.... tesoro, forse oltre ai 3 km dovrai sgropparti 2 litri d'acqua extra. ^________^

Se i patti sono questi, affare fatto! Cinema, popcorn e se farai la brava anche 1 ghiottissimo gianduiotto quando si torna à la maison ;).

Per quanto concerne il film, sarebbe interessante indagare quali sono le radici del mezzo flop d'oltreoceano... Forse lo stile di Pullman volge troppo al "metafisico" e non al copioso Hack & Slash che magari, da certe parti, ha maggior appeal sullo spettatore medio.

Stefano Romagna ha detto...

Ho molte aspettative per il film in questione. Ho letto il libro e mi è piaciuto moltissimo. Spero non lo abbiano rovinato troppo!
Complimenti per il blog. Buona giornata.

Mirtillangela ha detto...

@Rob: due litri d'acqua extra?? Bhè, dai, si può fare, visto che si sommano allo zero quotidiano... :P
W i gianduiotti!! ehm...

Quanto al motivo del flop lo ignoro, prima Mari vedere poi ipotizzare. Attento Rob che in giro che un mezzo americans-italians che si offende se lo chiami spettatore _medio_ , vero Giova?

Fed ha detto...

@Roberto: maddai, ma che è? la tratti come un cagnolino adesso? se fai la brava ti dò il biscotto??!! Mari!! fai qualcosa!!!

Mirtillangela ha detto...

@Stefano: prima di tutto benvenuto! Condivido con te la grande aspettativa per il film perchè la trilogia di Pullman mi ha affascinato dalla prima all'ultima (dantesca) pagina.
Temo, e tremo, all'idea dei soliti aggiustamenti necessari per passare dalla carta alla pellicola
ma voglio essere fiduciosa.

Stefano Romagna ha detto...

La cosa che mi lascia più perplesso è il mega taglio ai 3 (importantissimi) capitoli finali del libro...
Senza contare che stiamo parlando del film singolo più costoso della storia, 190 milioni di dollari. E' stato un azzardo, ma presumo sia stato messo in conto.
Ti saprò dire questo fine settimana!
Grazie anche a te per i complimenti. Passa a trovarmi. ^_^

Mirtillangela ha detto...

@Stefano: mi pareva di aver letto che il taglio è stato necessario, a loro dire, per meglio introdurre il secondo film. Ma io, da malevola criticona, mi chiedo: perchè? Sono finiti i tempi del Signore degli anelli per cui le produzioni accettavano il rischio di stanziare soldi alla cieca per i seguiti dei film. Ergo, se la lama sottile non venisse mai girata per problemi di budget cosa ne sarebbe di quei capitoli?Forse la produzione non se l'è sentita di _rischiare_ altre rogne ma ha preferito rimandare il problema al
prossimo giro. Chissà, magari contando sul successo di pubblico??
Chi vivrà vedrà!!

Stefano Romagna ha detto...

Fare un film da un romanzo fantasy, anche se di successo come Queste Oscure Materie, è sempre estremamente rischioso. Infatti pare che in America non sia andato affatto bene. Sul taglio, i tuoi dubbi sono i miei, anche se pare sia stato lo stesso Pullman a suggerirlo. Non saprei che dire... spero non faccia la fine di Eragon, che andò talmente male ai botteghini da compromettere Eldest e vari seguiti.

Mirtillangela ha detto...

@stefano: oddio, personalmente il film su Eragon non mi è piaciuto per niente e quindi non è che mi rattristi troppo la scelta di non farne altri. Intendiamoci, se un libro che si fa leggere bene come Eragon lo devono ridurre ai livelli cui l'hanno ridotto per fare qualche soldo, meglio smettere!

Stefano Romagna ha detto...

Assolutamente d'accordo! Una ciofeca di film.
Il mio cmq era solo un esempio di come un libro di così grande successo non è affatto garanzia di fuochi d'artificio ai botteghini. Aspetto la tua rece sul film della bussola, se e quando la farai. :-)

Mirtillangela ha detto...

Per una serie di infauste circostanze il cinema ieri sera è saltato. Io sospetto che ci sia lo zampino di Rob nella mia sfiga, quel ragazzo farebbe di tutto per non farmi magnare i pop corn! ^^

Sarà per i prossimi giorni!