sabato 22 dicembre 2007

Quale eroe? - esito sondaggio

Vi siete messi d'accordo. Avanti, ammettetelo e sarò clemente.Mi spiegate altrimenti come accidenti è possibile che dopo più di 20 giorni di sondaggioil risultato sia un PAREGGIO???? O_O

Vabbè, per stavolta sorvolo... Dati alla mano, appare evidente che i frequentatori di questo blog si sentono vicini, o in qualche modo aspirerebbero a essere, Eroi tormentati ed eroi schizofrenici (ovvero senza macchia, tormentato, sfrontato e saggio assieme). In altre parole ci piace essere un pò tenebrosi, possbilmente con un segreto o una colpa per cui ci angustiamo tutta la vita, oppure totalmente folli ed imprevedibili. Annamo bene...

Sono lontani i bei tempi in cui i ragazzi ambivano ad essere paladini che con la loro lama scintillante proteggevano la bella in pericolo forti dei loro ideali irremovili (Insomma, niente più Caramon in giro!!). E parimenti sono sparite le donzelle bisognose sostituite da creature sicure e forti al pari di un uomo. L'eroe senza macchia e senza paura, infatti, ha raccolto solo due voti al pari del povero eroe sfrontato che, farà pure figo, ma alla fine stufa. Per non parlare del secchione che, poverino, in questa indagine raccoglie tre adesioni.

L'ideale cui un pò si aspira e un pò si pensa di essere è, praticamente, Supermen o Wonder Woman per le fanciulle. Quelli che ci affascinano di più sono i personaggi con forti ideali ma che non esitano a far ricorso, all'occorrenza, a una buona dose di sfrontatezza e paraculaggine.
Ci piacciono un casino gli eroi che hanno un lato oscuro e tormentato da alternare alla bisogna con un lato sensibile e pronto al sacrificio.
Ah, beninteso, tutti questi caratteri devono essere presenti CONTEMPORANEAMENTE.

Apperò, non ci accontentiamo di poco, eh? Ma del resto, se di fantasia di tratta, perchè mai metterle limiti???

Grazie a tutto coloro che hanno avuto la pazienza di partecipare vi avviso che non vi lascerò in pace tanto presto.... :)

10 commenti:

Stefano Romagna ha detto...

L'eroe saggio e riflessivo è noioso. Molto meglio o lo sfigato, a cui gliene capitano di tutti i colori, o il bello e dannato. Ah, ovviamente deve anche essere ORFANO, come dicevi in qualche post fa. :-)

Mirtillangela ha detto...

Si, orfano, solo, possibilmente bello (ma magari lui o lei non lo sanno o non si accorgono del fascino che hanno) e anche tenebroso (qualche bel segreto nascosto non ci sta mai male!).

Inoltre, ed è riflessione recente iniziata in altro post, possibilmente poco interessato al sesso. Medito un post appossito nei prossimi giorni!

Stefano Romagna ha detto...

Stai parlando del mio protagonista... :-0
Eppure mi sembrava di non averti fatto leggere nessun manoscritto! ^_^

Mirtillangela ha detto...

-____- Ops, mi sa che l'ho fatta bella grossa la gaffe... :P

Oh bhè, come detto in altri luoghi di questo blog, conta _come_ gli ingredienti vengono mescolati non solo _quali_ vengono usati.

Buon lavoro!

Stefano Romagna ha detto...

Non hai fatto nessuna gaffe, gli archetipi del fantasy sono quelli, e cmq, in ogni caso, accetto di buon grado ogni critica.
Come dici tu, saprò se ne sarà valsa la pena solo dopo aver terminato, editato e spedito! :-)

Ps: cmq ci sono degli estratti online, che rimarranno fino al 31 dicembre. Se ti va di leggere qualcosa, affrettati! Buona notte.

Valberici ha detto...

Devo dire che se dovessi trasformarmi in un personagio fantasy mi piacerebbe essere un "eroe" stanco e sconfitto.
Infatti uno dei personaggi che più mi piacciono è il Cazaril della Bujold. :)

Mirtillangela ha detto...

@Stefano: in realtà ho già letto qualcosa ma non tutto, tocca che mi affretti! Cmq continua così, il tuo stile di scrittura mi piace moltissimo ^___^

@Valberici: prima di tutto benvenuto! Ecco, quella categoria mi mancava proprio ma non è tutta colpa mia... insomma,quanti altri Lupe dy Cazaril hai incontrato nel genere? Io, personalmente, solo lui e, se devo essere onesta, non è che mi sia piaciuto molto.

Ma del resto io non riuscirei a vedermi mai neppure nei panni di Ista e, difficilmente, anche in quelli di Iselle...alla fine, se dovessi scegliere, preferirei essere qualcosa di simile alle intoccabili e potenti Guardiane di darkovana memoria o una guerriera ligia agli impegni come Brienne di Martin (si, lo so, è assurdo ma mi piace molto personaggio...).

A proposito di Martin, lo so che non c'entra nulla, ma quanto fascino ha Jaime Lannister????ehhhhhhhh

Roberto ha detto...

Amore pare proprio che il sottoscritto sia stato l'unico fulminato ad aver optato per l'eroe sfrontato.. ^___^'

Personalmente, lo stereotipo da me considerato prevede un carattere tutto sommato socievole sebbene talvolta spigoloso e che non prometta affatto nulla di buono qualora gli venga pestata la coda o gli venga fatto qualche torto.

E' probabile che tale scelta sia stata influenzata dal mio amore per la verosimiglianza, per i personaggi che non subiscano gli eventi, rintanandosi nelle direttive cristallizzate della loro indole "a tinta unita", bensì reagiscano in maniera energica ove necessario, lasciando la propria impronta anche nei personaggi che lo circondano.

Francesca ha detto...

niente più Caramon in giro?? beh, direi che è un bene! XP

Mirtillangela ha detto...

@Rob-l'aguzzino di pop corn: Credo di avere bene in mente a _quale_ personaggio tu stia facendo riferimento.... ^__-

@Francesca: Come darti torto???? ^^'